Pasta Vermicelli

Forma – pasta lunga, 2 – 2,3 mm di diametro.

Tempo di cottura – 8-10 minuti (fino a quando è pronto).

Combinare con salse di pomodoro leggere a base di pesce o frutti di mare, zuppe, casseruole.

Come sono fatti i vermicelli 📏 Forma della pasta

Prodotto da pasta non lievitata in forma di fili lunghi, nidi, e una versione spezzata.

Lo spessore approssimativo della pasta è di 2-2,3 mm.

I vermicelli sono pasta lunga o corta filiforme a sezione circolare. I vermicelli lunghi assomigliano ai classici spaghetti ma hanno un diametro di sezione leggermente maggiore. Ma i vermicelli esistono anche in diametri più piccoli.

Come sono fatti i vermicelli 📏 Forma della pasta - Come appaiono i vermicelli nella foto
Come appaiono i vermicelli nella foto

Storia della comparsa dei Vermicelli e descrizione della specie

Questo tipo di pasta secca è considerato uno dei più antichi. Il cuoco Barnaba da Reatinis scrisse dei vermicelli per la prima volta nel 1338. Nel suo libro “Compendium de naturis et proprietatibus alimentorum” (Compendio di natura e proprietà dell’alimentazione), come ampiamente questo tipo di pasta era diffuso nel nord Italia.

Pasta Vermicelli
Compendium de naturis et proprietatibus alimentorum. Il libro completo https://digi.vatlib.it/view/MSS_Vat.lat.3714

La prima ricetta per fare questa pasta è menzionata nel libro “De arte Coquinaria per vermicelli e maccaroni siciliani” (“The Art of Making Sicilian Pasta and Vermicelli”). Fu scritto a metà del 15° secolo da Martino de Rossi (o Maestro Martino). Egli era capo della famiglia alla corte papale, cuoco del camerlengo romano e patriarca di Aquileia.

L’origine e la formazione della parola Vermicelli è attribuita alla frase “vermicello”, che significa “verme” in italiano. Vermicelli ha ottenuto il suo nome a causa del suo aspetto. La pasta assomigliava a vermi – lunghi o corti bastoncini rotondi e sottili.

Pasta Vermicelli
Pasta La Molisana Capellino Spezzato (Vermicelli) #58A, 500g

Il nome vermicelli è diventato saldamente legato alla pasta sottile solo nel 18° secolo. Prima di allora, tale pasta era chiamata in modo diverso nelle diverse regioni d’Italia: “orati” a Bologna, “minutelli” a Venezia, “fermentini” a Reggio Emilia, “pancardelli” a Mantova. In altre regioni, erano chiamati “spaghetti napoletani”.

Con cosa abbinare i vermicelli

È tradizionalmente servito con sughi di pomodoro leggeri o sughi a base di pesce o frutti di mare.

I vermicelli sono anche ottimi nelle insalate e si accompagnano bene a sughi di verdure con zucchine, melanzane e peperoni.

Come e con cosa servire i vermicelli

I vermicelli preparati vengono serviti in tavola con condimenti vegetali, burro o olio d’oliva, e salse di carne, pomodoro, formaggio o panna.

I vermicelli sono un contorno veloce e delizioso per piatti di pesce, carne e pollame, si aggiungono anche ai primi piatti e si preparano sformati.

🗒️ Calorie e valore nutrizionale

  • Valore energetico 1494 kJ / 352 kcal
  • 1,5 g di grassi
  • Carboidrati 70 g
  • Proteine 14 g

Fattori nutrizionali (media per 100g) – Vermicelli n°170 De Cecco

⏲️ Tempo di cottura Vermicelli

Al dente – 5-6 minuti

Share to friends
Rating
( 9 assessment, average 5 from 5 )
Pasta / Macaroni
Lascia un commento